Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

Igiene, epidemiologia ed economia ambientale (dalla coorte 2011/2012)

Oggetto:

Environmental Health, Epidemiology and Environmental Economics

Oggetto:

Anno accademico 2015/2016

Codice dell'attività didattica
MFN1527
Docenti
Prof. Roberto BONO
Prof. Tiziana SCHILIRÒ
Alessandro Corsi
Corso di studi
[f008-c508] LM in Biologia dell'Ambiente (Classe LM-06)
Anno
1° anno
Periodo didattico
I semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
12
SSD dell'attività didattica
MED/42 - igiene generale e applicata
SECS-P/06 - economia applicata
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Lezioni facoltative e esercitazioni obbligatorie
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
nessuno formalmente ma è utile laurea triennale in discipline scientifiche
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il modulo di IGIENE ED EPIDEMIOLOGIA analizza a fine preventivo le relazioni intercorrenti tra la qualità dell'ambiente di vita e la salute umana. Vengono considerati, in termini epidemiologici, la misura e il significato degli indicatori ambientali e biologici necessari per la valutazione degli effetti biologici e dei rischi per la salute. Vengono perciò forniti i principali strumenti epidemiologici per lo studio della distribuzione delle frequenze dei fenomeni biologici e dei rischi di malattia e dei loro determinanti ambientali. Vengono studiati, in termini epidemiologici, i principali strumenti molecolari e cellulari utili all’approfondimento delle dinamiche dei fenomeni biologici in campo ambientale e sanitario. Il modulo BIOINDICATORI fornisce nozioni in merito alle tecniche di monitoraggio biologico sugli organismi viventi e sull'uomo. Vengono descritti i biomarker in campo umano e i principali test biologici utilizzati per la caratterizzazione delle matrici ambientali al fine della prevenzione della salute umana. Lo studente sarà in grado di analizzare attraverso differenti biomarker differenti problemi espositivi e sanitari, caratteristici dei luoghi di vita dell'uomo.  Il modulo di ECONOMIA AMBIENTALE fornisce alcuni strumenti base per affrontare gli aspetti economici dei problemi ambientali in riferimento all'ambiente di vita dell'uomo, sia naturale sia antropizzato e urbano.

The HYGIENE AND EPIDEMIOLOGICAL module of environmental health and epidemiology deepens the general concepts of Environmental Health and Epidemiology, particularly referred to the relationship between the quality of the living environment and the biological effects, including human health. To know the frequency of biological phenomena, the risk of disease and their environmental determinants in preventive terms, the main epidemiological tools are applied. The molecular approach are considered as useful tools to deepen the biological and health phenomena in the environment.

The Biomarkers part provides notions about the biological monitoring techniques on living organisms and humans. It describes the human biomarkers and the main biological tests used for the characterization of environmental matrices for the prevention of human health. The student will be able to analyze different biomarkers through different problems and health exhibition, characteristic of the place of human life.

The module of ENVIRONMENTAL ECONOMICS provides basic tools for the
understanding the economic aspects of environmental issues with reference to the human natural, antropic, and urban environment.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE

Gli studenti acquisiranno conoscenza nell’ambito dell’Igiene e dell’epidemiologia, anche molecolare, in campo umano e sul biomonitoraggio. Saranno in grado di comprendere studi di epidemiologia, epidemiologia molecolare e di biomonitoraggio in relazione alle azioni di prevenzione delle malattie e della conservazione delle diverse forme di vita. Gli studenti saranno in grado conoscere e di comprendere le ragioni economiche dei problemi ambientali.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE

Gli studenti saranno in grado di comprendere la plausibiltà biologica e il significato delle relazioni tra ambiente-biologia-salute umana a fini preventivi e di conservazione. Inoltre, saranno in grado di comprendere le applicazioni epidemiologiche del monitoraggio nella valutazione del rischio biologico e per la salute umana derivante da esposizioni ambientali. Gli studenti saranno in grado di valutare in termini economici le diverse alternative di intervento possibili

AUTONOMIA DI GIUDIZIO

Gli studenti saranno in grado di formulare giudizi sull’applicazione epidemiologica dei biomarker e dei test biologici ai fini preventivi e di conservazione negli studi di monitoraggio ambientale e biologico. Gli studenti avranno acquisito la capacità di valutare in termini economici i vantaggi e gli svantaggi deidiversi tipi di intervento

ABILITÀ COMUNICATIVE

Gli studenti saranno in grado di comprendere, comunicare e utilizzare i risultati degli studi epidemiologici riguardanti sia il biomonitoraggio ambientale sia quello biologico, anche in considerazione degli aspetti economici

CAPACITA’ DI APPRENDERE

Gli studenti saranno in grado di apprendere autonomamente studi di igiene ambientale applicati alla prevenzione delle malattie umane, gli studi di epidemiologia ambientale volti alla conservazione dei beni naturali in genere e animali in particolare, il tutto anche in termini economici

KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING

Students will gain knowledge in the field of Hygiene and Epidemiology and in the human biomonitoring. Students will be able to understand studies regarding epidemiology, molecular epidemiology and bio-monitoring in preventive and conservative terms. Students will be also able to understand the economic reasons underlying environmental issues

APPLYING KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING

Students will be able to understand the biological plausibility and the preventive strategies of the health relations between man and environment and the relationship between the conservation of the different life forms and environment. Students will be able to evaluate the different alternatives as to the needed interventions.

JUDGEMENTS SKILLS

Students will be able to make judgments on the application in epidemiological terms of biomarkers for preventive aims and bioassays for conservation studies of environmental and biological monitoring. Students will have the capacity to evaluate the pros and cons of the different types of intervention on environmental issues

COMMUNICATION SKILLS

Students will be able to understand, use, and communicate studies about both environmental biomonitoring and molecular epidemiology, in economical terms too.

LEARNING SKILLS

Students will be able to learn independently studies of environmental hygiene applied to prevention of human diseases but also studies of environmental epidemiology faces to the conservation of natural resources in general and animals in particular. Students will be able to deal with further analyses of the topics 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

I 9 CFU di Igiene sono suddivisi nel seguente modo: 6 CFU di Epidemiologia svolti con 40 ore di lezioni frontali e 8 ore di esercitazioni in aula per la preparazione dell’orale; 3 CFU riguardanti i biomarker.

I 3 crediti di Economia sono svolti tramite lezioni frontali e esercitazioni con relazioni degli studenti

The 9 CFU of Hygiene are divided as follows: 6 CFU of Epidemiology including 40 hours of hours of frontal lessons and 8 hours of classroom exercises for the preparation of the oral exam; 3 credits related biomarkers. The 3 CFU of Economics took place through lectures and tutorials with students' reports.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Test a risposta multipla ed orale. Per ogni parte dell’insegnamento, gli studenti affronteranno un test a risposta multipla e effettueranno una prova orale preparata utilizzando letteratura scientifica ma con chiave di lettura sperimentale, epidemiologica e con esplicita trattazione di variabile dipendente di tipo biologico e variabili indipendenti di tipo ambientale. Il modulo di Economia si svolge in forma scritta.

 

The students face a multiple choice test and make an oral exam prepared using scientific literature but with reading key experimental, epidemiological and explicit discussion of a biological dependent variable and independent environmental variables. The module of Economics takes place in written form.

Oggetto:

Programma

MODULO IGIENE ED EPIDEMIOLOGIA.

Il rapporto uomo-ambiente: i principali effetti conseguenti l’esposizione all’inquinamento.

Lo studio delle associazioni tra esposizioni agli inquinanti, le risposte biologiche e le strategie di prevenzione ambientale. Da Ippocrate all’epidemiologia molecolare.

La frequenza e la distribuzione dei determinanti di salute e di malattia nelle popolazioni. Il concetto di popolazione ed i diversi gradi di organizzazione: batteri, metaboliti, organi cellulari, cellule, organi ed apparati, caratteristiche individuali.

La popolazione a rischio: rapporto, proporzione, tasso. I tassi: grezzi, specifici, standardizzati. Morbosità, mortalità, prevalenza, incidenza e durata media della malattia.

Il concetto di causa in epidemiologia, variabili dipendenti e indipendenti, causalità e casualità: applicazioni in campo ambientale. Il confronto e le relazioni tra popolazioni numeriche. Misure di rischio e rapporto causale. Lo studio delle associazioni: la relazione temporale, la plausibilità biologica, la forza o il grado, la consistenza, la relazione dose risposta, i fattori di confondimento.

Gli studi retrospettivi o studi caso controllo e gli studi prospettici o studi di coorte. Esempi ed applicazioni. Gli studi osservazionali (trasversali e longitudinali) e gli studi sperimentali su popolazioni. Screening: specificità e sensibilità di un test. Esempi ed applicazioni.
Esercitazioni di epidemiologia e di ricerca bibliografica in aula.

Biomarker:

Gli indicatori in campo umano. Scelta dell’indicatore in base

La relazione uomo - ambiente - malattia. La transizione salute - malattia.

L'epidemiologia molecolare: obiettivi e strumenti.

I marcatori molecolari, i Biomarkers. I Bioindicatori e il biomonitoraggio

La risposta biologica all'esposizione ai contaminanti.

Le caratteristiche dei biomarkers.

I biomarker di esposizione. Dose esterna e dose interna

I biomarker di dose biologica effettiva (addotti molecolari alle proteine e al DNA). I biomarker di effetto (mutazioni, SCE, HPRT, micronuclei, oncogeni, aberrazioni cromosomiche …).

Le sostanze genotossiche e le sostanze non genotossiche.

I biomarkers di suscettibilità, I polimorfismi.

Dai biomarkers alle matrici ambientali e ai test di laboratorio.

Test a breve e a lungo termine.

I test di mutagenesi, I test di citotossicità, I test di estrogenicità

Casi studio in ambiente.

MODULO DI ECONOMIA AMBIENTALE

Concetti di base di analisi economica dell’ambiente.

Mercato come allocazione efficiente delle risorse.

Fallimenti del mercato.

Beni pubblici, esternalità, risorse ad accesso libero.

Esternalità, e ragioni per cui causano un allontanamento dall’ottimo sociale.

Livello ottimale di esternalità.

I meccanismi di controllo delle esternalità: mercato, standard, tasse, sussidi, permessi negoziabili
Beni pubblici. Cenni ai metodi di misurazione economica dei benefici dei beni pubblici.

ENVIRONMENTAL HEALTH AND EPIDEMIOLOGY

Man and environment: the main effects of exposure to pollution. Associations between exposure to pollutants, biological responses and environmental prevention strategies. From Hippocrates to molecular epidemiology.

The frequency and distribution of health determinants and disease in populations. The populations and the different degrees of organization: bacteria, metabolites, cellular organs, cells, organs and systems, individual characteristics.

The population at risk: ratio, proportion, rate. The rates: raw, specific, standardized. Morbidity, mortality, prevalence, incidence.

The concept of cause in epidemiology, dependent and independent variables, causality and casuality.

Measures of risk and causal relationship. The study of associations: the temporal relationship, biological plausibility, strength or degree, consistency, dose-response, confounding factors.
Retrospective studies or case control studies and prospective or cohort studies. Examples and applications. Observational studies (transverse and longitudinal) and experimental studies of populations. Screening: specificity and sensitivity of a test. Examples and applications.
Tutorials and epidemiology research literature in classroom.

Biomarkers
The relationship man - environment - disease. The transition health - disease.

Molecular epidemiology: objectives and instruments.

The biological response to exposure to contaminants.

The characteristics of the biomarkers.

Biomarkers of exposure. External dose and internal dose

The biomarker of biological effective dose (molecular adducts to proteins and DNA).

Biomarkers of effect (mutations, SCE, HPRT, micronuclei, oncogenes, chromosomal aberrations ...).

The genotoxic and non-genotoxic substances.

The biomarkers of susceptibility polymorphisms.

From biomarkers to environmental media and to laboratory tests.

short and long term biological tests.

Mutagenicity tests, tests of cytotoxicity, tests of estrogenicity

Case studies in environment.

ENVIRONMENTAL ECONOMICS

Basic concepts for economic analysis of environmental issues. Market as an efficient resource allocation mechanism. Market failures: public goods, externalities, open access resources. Externalities. Externalities as a reason for not reaching a social optimum. Optimal level of externalities. Policy interventions on externalities: market, standards, taxes, subsidies, marketable permits. Public goods. Valuation methods of the benefits of
public goods.




Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Le diapositive preparate dai docenti per le lezioni saranno rese disponibili agli studenti come compendio alla restante parte del materiale didattico.

Kenneth J. Rothman, Epidemiologia Idelson-Gnocchi

Professione Igienista. Manuale dell'Igiene ambientale e territoriale. A cura di Giorgio Gilli Casa Editrice Ambrosiana. Milano, febbraio 2010

R.K. Turner, D.W. Pearce, I. Bateman. Economia ambientale, Bologna, Il Mulino

Le diapositive preparate dai docenti per le lezioni saranno rese disponibili agli studenti come compendio alla restante parte del materiale didattico.

·     Kenneth J. Rothman, Epidemiologia Idelson-Gnocchi

  • Professione Igienista. Manuale dell'Igiene ambientale e territoriale. A cura di Giorgio Gilli Casa Editrice Ambrosiana. Milano, febbraio 2010.
  • R.K. Turner, D.W. Pearce, I. Bateman. Economia ambientale, Bologna, Il Mulino
Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lezioni: dal 28/09/2015 al 15/01/2016

Nota: Consultare la tabella degli orari pubblicata sull'apposita pagina.

Oggetto:

Note

9 CFU MED/42 TAF B
3 CFU SECS-P/06 TAF C

Oggetto:

Moduli didattici

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 20/05/2016 11:30
Location: https://lmbiologia.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!