Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

Biodiversità entomologica

Oggetto:

Anno accademico 2010/2011

Codice dell'attività didattica
MFN0313
Docenti
Prof. Pietro Passerin D'Entreves
Dott. Massimo Meregalli
Corso di studi
[f008-c508] LM in Biologia dell'Ambiente (Classe LM-06)
Anno
2° anno
Periodo didattico
I semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
BIO/05 - zoologia
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Programma


La tassonomia, la sistematica, la nomenclatura. Regole di nomenclatura. Sistematica degli Insetti.
La struttura degli Insetti. Il tegumento, il sistema nervoso e gli occhi; il sistema digerente; il sistema escretore; il sistema circolatorio. Le antenne; gli apparati boccali; gli arti; le ali e il volo. Origine degli Insetti. Ametabolia, emimetabolia, olometabolia.
Archaeognatha, Thysanura, Ephemeroptera, Odonata
Neoptera Exopterygota Hemimetabola: Plecoptera; Blattodea Isoptera; Mantodea; Grylloblattodea; Dermaptera
Orthoptera; Mantophasmatodea; Phasmatodea Embioptera, Zoraptera, Psocoptera, Phtiraptera
Hemiptera Thysanoptera, Megaloptera, Raphidioptera, Neuroptera
Coleoptera
Strepsiptera; Mecoptera; Siphonaptera
Diptera
Trichoptera; Lepidoptera
Hymenoptera




Taxomy, systematics, nomenclature. Nomenclatorial rules. Insects systematics. Insects anatomy. Integument; nervous system and sense organs; digestion and nutrition; escretion; circulatory system; antennae, mouth parts, legs, wings and flight. Insects origin. Ametaboly, hemimetaboly and holometaboly. Insects classification: Orders, Apterygota, Pterygota; Palaeoptera, Neoptera.


Il corso si propone di fornire agli studenti: un moderno inquadramento sistematico ed una buona conoscenza delle caratteristiche dei principali ordini di Insetti, con particolare riguardo a quelli presenti nel Paleartico. Pertanto il candidato dovrà essere in grado di riconoscere i principali Ordini di Insetti sulla base delle caratteristiche morfo-anatomiche, tanto a livello degli stadi preimmaginali che di quello adulto. Dovrà inoltre conoscerne le principali caratteristiche eco-etologiche e le strategie riproduttive, nonché l’importanza dal punto di vista socio-economico.


Il materiale didattico presentato a lezione è disponibile sul sito internet relativo al corso

I testi base consigliati per il corso sono:
P.J. GULLAN & P.F. CRANSTON, Lineamenti di Entomologia, Zanichelli, 2006
R.G. DAVIES, Lineamenti di Entomologia. Zanichelli, 1990.

E’ fortemente consigliato l’utilizzo del seguente materiale per approfondimenti e integrazioni:
Guido Grandi, Introduzione allo studio dell’Entomologia, 2 voll., Edagricole, Bologna, 1984
Michel Chinery, Guida agli Insetti d’Europa. Muzzio, 1998

Infine sono di seguito indicati altri siti internet di interesse:
http://entomologia.rediris.es/
http://nagypal.net/
http://www.earthlife.net/insects/
http://www.ent.iastate.edu/ImageGallery/
http://www.coleoptera.org/
http://tolweb.org/tree?group=Insecta&contgroup=Hexapoda




Orale




Non è richiesta nessuna propedeuticità.

La frequenza alle lezioni non è obbligatoria; per i corsi di laboratorio e le attività di esercitazione relative ai corsi la frequenza è obbligatoria e non può essere inferiore al 70% delle ore previste.  




Oggetto:

Note

Curriculum Conservazione e Biodiversità Animale

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 13/01/2012 15:25
Location: https://lmbiologia.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!