Sei in: Home > Corsi di insegnamento > Parassitologia
 
 

Parassitologia

 

Parasitology

Codice attività didattica
SVB0006
Docente
Dott. Marco Albonico (Titolare, Responsabile dell'insegnamento)
Corso di studio
[f008-c501] LM in Biologia Cellulare e Molecolare (Classe LM-06)
Anno
1° anno, 2° anno
Periodo didattico
II semestre
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
4
SSD attività didattica
VET/06 - parassitologia e malattie parassitarie degli animali
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Lezioni facoltative e esercitazioni obbligatorie
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
Conoscenza della biologia generale
Conoscenza di concetti di base di zoologia, epidemiologia, immunologia, patogenesi, salute pubblica
Interesse alla salute internazionale
 
 

Obiettivi formativi

Il corso è di fondamentale importanza per lo studente che vuole avvicinarsi a queste problematiche globali ed anche per coloro che eserciteranno la professione in Italia, essendo le parassitosi emergenti o ri-emergienti legate ai viaggi ed alle migrazioni. La finalità del corso è dunque quella di affiancare ad un approccio tradizionale in cui si introducono i discenti al  mondo della parassitologia ed alle malattie da parassiti descrivendo aspetti generali, epidemiologici e diagnostici, una particolare attenzione ad argomenti attuali quali, ad esempio, i movimenti migratori, le nuove tecnologie, le farmaco-resistenze. La parte speciale tratta l’interazione ospite –parassita per ogni infestazione, il danno biologico dell’ospite, ed approfondisce le grandi endemie parassitarie e gli aspetti di salute pubblica internazionale inerenti al loro controllo nelle comunità affette in aree endemiche. Il docente cercherà di trasferire la sua esperienza di parassitologo e di esperto in salute internazionale acquisita durante anni di lavoro in Paesi in via di sviluppo dove i parassiti sono endemici.

Il corso si prefigge di illustrare, attraverso il ciclo biologico e l’interazione ospite parassita, aspetti evoluzionistici, epidemiologici, patogenetici ed immunologici delle principali malattie parassitarie dell’Uomo, con accenni clinici, diagnostici e terapeutici. L’insegnamento vuole stimolare i discenti ad approfondire aspetti diversi della parassitologia attraverso la proposta di stimoli storici, biologici, farmacologici, economici e di sviluppo umano, di salute internazionale di grande attualità. 

 

Risultati dell'apprendimento attesi

La parassitologia è una disciplina che esige un approccio multi-settoriale. I parassiti infatti colpiscono sia la salute degli uomini sia degli animali, possono essere trasmessi o meno da insetti vettori e la loro trasmissione è spesso dovuta a  condizioni igienico-sanitarie precarie. Ne è conferma il fatto che affliggono soprattutto i Paesi a scarse risorse, senza un sistema di fognature e/o  accesso ad acqua sicura,  con clima caldo e tropicale. Questa situazione è peggiorata dall’innesco del circolo vizioso malattia-povertà. Le malattie parassitarie hanno avuto e hanno attualmente un enorme impatto sociale  ed il loro controllo è uno delle sfide mondiali per migliorare lo stato di salute e sviluppo di intere popolazioni. La parassitologia è affascinante  perché va oltre il rapporto ospite-parassita, comprende l’antropologia, le scienze sociali, la sanità pubblica, l’ambiente, la medicina umana e veterinaria, lo sviluppo umano ed economico.    

Il corso è di fondamentale importanza per lo studente che vuole avvicinarsi a queste problematiche globali ed anche per coloro che eserciteranno la professione in Italia, essendo le parassitosi emergenti o ri-emergienti legate ai viaggi ed alle migrazioni. La finalità del corso è dunque quella di affiancare ad un approccio tradizionale in cui si introducono i discenti al  mondo della parassitologia ed alle malattie da parassiti descrivendo aspetti generali, epidemiologici e diagnostici, una particolare attenzione ad argomenti attuali quali, ad esempio, i movimenti migratori, le nuove tecnologie, le farmaco-resistenze. La parte speciale tratta l’interazione ospite –parassita per ogni infestazione, il danno biologico dell’ospite, ed approfondisce le grandi endemie parassitarie e gli aspetti di salute pubblica internazionale inerenti al loro controllo nelle comunità affette in aree endemiche. Il docente cercherà di trasferire la sua esperienza di parassitologo e di esperto in salute internazionale acquisita durante anni di lavoro in Paesi in via di sviluppo dove i parassiti sono endemici.

 

Programma

Argomento

Ore

Lez.

Ore

Esercit.

Data

Ora

Sede

OSPITE - PARASSITA: EVOLUZIONE, ADATTAMENTO, SIMBIOSI.

E’ nato prima l’ospite o il parassita? 

IMMUNO PARASSITOLOGIA

Parassiti, citochine e ricerca di punta

1

 

1

 

 

3/3

 

11-13

 

Aula 5

Via Accademia  Albertina

EPIDEMIOLOGIA 1

La mappa del mondo secondo i parassiti. Malattie parassitarie: causa/effetto della povertà

EPIDEMIOLOGIA 2

Micro e macro parassiti, carica parassitaria.  Anche i parassiti viaggiano

 

1

 

 

1

 

 

10/3

 

9-11

Aula 5

Via Accademia  Albertina

FARMACI ANTIPARASSITARI E RESISTENZE 

Chi resiste di più

 

2

 

 

10/3

 

11-13

Aula 5

via Accademia  Albertina

ENTOMOLOGIA 1

I vettori volanti: zanzare, mosche, flebotomi   ENTOMOLOGIA  2

I vettori terrestri: pulci, zecche, cimici, pidocchi

 

1

 

1

 

 

 

 

 

31/3

 

11-13

Aula 5

via Accademia  Albertina

TECNICHE DI DIAGNOSTICA PARASSITOLOGICA

Dal vetrino alla PCR

Update sulla diagnostica molecolare 

 

1

1

 

7/4

9-11

 Laboratorio didattico, cortile (corso Raffaello)

DIAGNOSI DIRETTA DI LABORATORIO

Il microscopio: questo sconosciuto 

ENTOMOLOGIA PRATICA

 

 

 

1

1

 

7/4

 

11-13

Laboratorio didattico, cortile (corso Raffaello)

TRIPANOSOMI

Americani e africani

 

2

 

 

14/4

 

11-13

Aula 5

via Accademia  Albertina

LEISHMANIA, TOXOPLASMOSI

I parassiti “nostrani”

 

2

 

 

21/4

 

11-13

Aula 5

via Accademia  Albertina

MALARIA

The big killer

Esercitazioni

 

2

 

 

2

 

28/4

28/4

 

9-11

11-13

Laboratorio didattico, cortile (corso Raffaello)

AMEBE, GIARDIA CRIPTOSPORIDI, ISOSPORA, MICROSPORIDI

I protozoi e la diarrea

Esercitazioni

 

 

2

 

 

 

2

 

 

12/5

12/5

 

 

9-11

11-13

Laboratorio didattico, cortile (corso Raffaello)

NEMATODI INTESTINALI, FILARIE, SCHISTOSOMI

I parassiti dimenticati

 

 

2

 

 

 

 

19/5

 

 

11-13

 

Aula 5

via Accademia  Albertina

TENIE

Cisti e cisticerchi

 

2

 

 

26/5

 

9-11

Laboratorio didattico, cortile (corso Raffaello)

ELMINTI

Esercitazione

 

2

26/5

11-13

Laboratorio didattico, cortile (corso Raffaello)

CONTROLLO E PREVENZIONE

Caso didattico. Zanzibar esperienza di un laboratorio di salute pubblica

 

 

 

 

2

 

9/6

 

11-13

Aula 5

via Accademia  Albertina

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

Colloquio orale

 

Testi consigliati e bibliografia

Il materiale didattico presentato a lezione è disponibile sul sito del Corso della Laurea magistrale in biologia sanitaria, alla voce Corso di Parassitologia generale e umana.

 Il testo  base consigliato per il corso è:
De Carneri “Parassitologia medica e diagnostica parassitologica” Casa Editrice Ambrosiana

E’ consigliato l’utilizzo del seguente materiale per approfondimenti e integrazioni:
District Laboratory Practice in Tropical Countries, Cheesbrough, Ed. Tropical health technology
Basic laboratory methods in medical parasitology, OMS Ginevra
Atlas of Medical Parasitology, www.cdfound.to.it, Editor P. Caramello

Infine sono di seguito indicati siti internet di interesse:

www.who.int
www.simetweb.it
www.gnntdc.sabin.org
www.ilgirodelmondo.it
www.cdfound.to.it
www.cdc.gov

 

Note

Il corso si svolge ogni due anni e quindi raccoglie studenti sia del 1 che del 2 anno. 

I discenti particolarmente motivati e interessati a sviluppare argomenti di parassitologia per la tesi di laurea potranno essere seguiti e facilitati per stages di laboratorio in Paesi in via di sviluppo.

 
Registrazione
  • Aperta
     
    Ultimo aggiornamento: 16/05/2016 12:10
    Campusnet Unito
    Non cliccare qui!