Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

Medicina del lavoro

Oggetto:

Anno accademico 2009/2010

Codice dell'attività didattica
MFN0318
Docenti
Prof. Enrico Pira
Prof. Canzio Romano
Prof. Ermanno Capellaro
Corso di studi
[f008-c508] Biologia dell'Ambiente
Anno
1° anno
Periodo didattico
I semestre
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
7
SSD dell'attività didattica
MED/44 - medicina del lavoro
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Programma



Scopo della medicina del lavoro, definizione dei criteri di tutela  della salute e della sicurezza dei lavoratori. L’analisi dei cicli tecnologici e la valutazione del rischio. Il Servizio Prevenzione e Protezione.
Infortuni e malattie professionali. Le intossicazioni acute
Classificazione e descrizione delle principali malattie professionali le patologie da polveri, le patologie da agenti chimici, le patologie da agenti biologici, le patologie da cause fisiche, le allergopatie, le pneumopatie, le ipoacusie professionali, le patologie correlate al lavoro
Le procedure diagnostiche: anamnesi ed esame clinico, esami strumentali, di laboratorio e tecniche di  diagnostica per immagini. Interpretazione critica dei reperti clinici e criteri di diagnosi differenziale
Le strategie di prevenzione primaria, la sorveglianza sanitaria, il medico competente ed il medico autorizzato. Le visite mediche preventive e periodiche; i protocolli sanitari. La valutazione critica dei risultati del controllo dei lavoratori; il giudizio di idoneità
Il monitoraggio ambientale e biologico, razionale ed applicazioni pratiche. I valori limite.
Elementi di legislazione: dal DPR 303/56 al D.Lgs 81/08. La gestione pratica e legislativa delle patologie da lavoro e lavoro-correlate
Esercitazioni teorico/pratiche: modelli di applicazione a reali situazioni lavorative. Pratica di Laboratorio di Igiene Industriale. Esercitazioni teorico/pratiche di Allergologia, Fisiopatologia Respiratoria, Audiologia occupazionale, Ergoftalmologia.



•    The purpose of occupational medicine, definition of criteria for health protection and the rights of workers. The analysis of cycle technologies and risk assessment
•    Accidents and occupational diseases. Acute poisoning
•    Classification of the principal occupational diseases: the work-related diseases, diseases from dust, from metals, from chemicals, from biological agents, the diseases to physical causes
•    Diagnostic procedures: instrumental tests, laboratory techniques and diagnostic imaging. Critical interpretation of clinical diagnostic criteria
•    Prevention strategies, health monitoring, the competent medical doctor. The preventive periodic medical examinations and the health protocols. The critical evaluation of the results of monitoring of workers, the work eligibility
•    Biological monitoring, practical applications. The limit values. The risk in agriculture, preventive acts.
•    Elements of law from DPR 303/56 to the law 123/2007. Assessment of chemical and biological risk. The practical management of work-diseases
•    Allergopaties, pneumopaties, occupational hearing losses
•    Exercises and practical applications in real work situations. Practice of Industrial Hygiene Laboratory. Exercises and practical applications in allergology, respiratory physiopathology, occupational audiology, ergoftalmology.



La finalità del corso è quella di far conoscere il campo di azione della Medicina del Lavoro nell’attuale realtà degli ambienti di lavoro ed in particolare nei campi di attività del medico competente e dei servizi correlati. Lo studente dovrà essere in grado di individuare i compiti delle varie figure che si occupano della prevenzione, degli infortuni e delle tecnopatie, di individuare i compiti di ciascuna di esse ed i compiti di interazione finalizzati ad un articolato, efficiente ed efficace programma preventivo.



Slide, copie di articoli, siti internet.



Scritto e orale separati.
Test a riposta chiusa e prova orale.

Non è richiesta nessuna propedeuticità.

La frequenza alle lezioni non è obbligatoria; per i corsi di laboratorio e le attività di esercitazione relative ai corsi la frequenza è obbligatoria e non può essere inferiore al 70% delle ore previste. 

Oggetto:

Note

Curriculum Igiene dell’ambiente e del lavoro
Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 30/09/2010 14:48
Location: https://lmbiologia.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!