Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Ecologia del biodeterioramento e metodiche di controllo per la conservazione dei beni culturali (attivato dal 2021/22)

Oggetto:

Ecology of biodeterioration & related control strategies for the conservation of Cultural Heritage

Oggetto:

Anno accademico 2021/2022

Codice attività didattica
SVB0214
Docenti
Prof. Mariangela Girlanda
Prof. Sergio Enrico Favero Longo
Corso di studio
[f008-c508] LM in Biologia dell'Ambiente (Classe LM-06)
Anno
1° anno, 2° anno
Periodo
II semestre
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
5
SSD attività didattica
BIO/03 - botanica ambientale e applicata
Erogazione
Misto (tradizionale + online)
Lingua
Italiano/English
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento concorre alla realizzazione degli obiettivi formativi della LM in Biologia
dell’ambiente, in particolare:
- introducendo le studentesse e gli studenti alla conoscenza dei processi di biodeterioramento a spese della materia organica e inorganica ed al loro ruolo negli equilibri e nelle trasformazioni degli ambienti naturali
- illustrando i fattori ambientali che regolano lo sviluppo dei (micro)organismi deteriogeni e le loro interazioni con il substrato
- guidando gli studenti e le studentesse nella lettura in chiave ecosistemica dei beni culturali, costituiti da materiali inorganici e/o organici, e dei processi di biodeterioramento che minacciano la loro conservazione
- fornendo elementi teorici e pratici relativi alle tecniche diagnostiche per lo studio del
biodeterioramento, con particolare riferimento al settore dei beni culturali
- presentando lo stato dell’arte e le prospettive relative alle metodologie tradizionali e innovative di controllo del biodeterioramento per la conservazione dei beni culturali e dei metodi di indagine disponibili per verificarne l’efficacia nelle prove di laboratorio e nelle applicazioni in opera

The course aims at providing knowledge on: (a) biodeterioration processes and their role in natural environments; (b) environmental factors controlling the growth of deteriogenic (micro-)organisms and their interactions with organic and stone substrates; (c) ‘cultural heritage ecosystems’ and biodeterioration processes impacting their conservation; (d) diagnostic approaches to characterize biodeteriogens and their effects on heritage surfaces; (e) efficacy and sustainability of traditional and innovative strategies to control biodeterioration.

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
Al termine dell'insegnamento, le studentesse e gli studenti dovranno dimostrare di avere acquisito competenze relative ai processi di biodeterioramento ed agli organismi responsabili, con particolare riferimento alla loro rilevanza sia per gli ambienti naturali che nell’ambito della conservazione dei beni culturali.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Grazie alle competenze sviluppate sull’ecologia biodeterioramento, gli studenti e le studentesse acquisiranno capacità nell’elaborare strategie di conservazione e gestione orientate alla valorizzazione congiunta dei beni ambientali e culturali. Potranno inoltre applicare le competenze acquisite nella diagnostica del biodeterioramento nel settore della conservazione dei beni culturali.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO
Al termine dell'insegnamento le studentesse e gli studenti saranno in grado di raccogliere, organizzare e interpretare dati relativi al biodeterioramento dei substrati organici e inorganici ed alle relative ricadute per ambienti naturali e beni culturali.

ABILITÀ COMUNICATIVE
Gli studenti e le studentesse dovranno dimostrare di essere in possesso di una terminologia appropriata.

The students will acquire theoretical knowledge and technical skills on the crucial role of biodeterioration processes in ecosystem balance and the evolution of natural environments, and their remarkable threat to the conservation of cultural heritage.

The students will be able to address management strategies towards a joint conservation and valorization of environmental and cultural heritage. Moreover, their technical skills will apply to diagnostics of biodeterioration issues affecting the conservation of cultural heritage objects and to evaluate the effectiveness of traditional and innovative strategies to control biodeteriogens

The students will develop evaluative judgement capacity to collect, organize and interpret data on biodeterioration processes and their impacts in natural environments and for cultural heritage conservation

The students will acquire communication skills to correctly report, either verbally and in writing, information about biodeterioration issues

Oggetto:

Programma

Bioricettività dei materiali
Biodeterioramento e biodegradazione
Il biodeterioramento negli ambienti naturali:
-i decompositori della materia organica
- micro- e macro-organismi come agenti pedogenetici
L’ecosistema “bene culturale”. Fattori (micro-)ambientali e dinamiche di colonizzazione e
biodeterioramento.
Organismi autotrofi agenti di biodeterioramento dei beni culturali in pietra (batteri
chemioautotrofi, cianobatteri, licheni, piante): dimensione spaziale e temporale dell’interazione, processi biogeofici e biogeochimici coinvolti, effetti per la conservazione
Organismi eterotrofi agenti di biodeterioramento dei beni culturali in materia organica: batteri
(attinomiceti), funghi, animali [seminario]: biochimica dell’interazione ed effetti per la
conservazione.
Strategie di controllo dei biodeteriogeni sui beni culturali, fra devitalizzazione e protezione delle superfici: la tradizionale applicazione di prodotti chimici di sintesi (biocidi), i metodi fisici, le strategie di controllo alternative (green). Metodi per accertare l’efficacia dei trattamenti.

 

Concepts of bioreceptivity, biodeterioration and biodegradation

Biodeterioration in natural environments:

  • decomposers of organic matter
  • (micro-)organisms as pedogenetic agents

Artworks as ecosystems. Influence of (micro-)environmental factors on colonization and biodeterioration dynamics.

Biodeteriogens of stone cultural heritage (chemoautotrophic bacteria, cyanobacteria, microcolonial fungi, lichens, plants): spatial and temporal dimensions of the interaction, biogeophysical and biogeochemical processes, impacts of relevance for conservation

Biodeteriogens of organic cultural heritage materials: bacteria, fungi, animals [seminar]: biochemistry of the interaction and impacts on conservation

Chemical, physical and … green strategies to control biodeteriogens on cultural heritage objects

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'insegnamento consiste di 40 ore di lezione frontale (lezioni teoriche e teorico-pratiche).

Le lezioni saranno svolte in presenza (fatte salve eventuali nuove restrizioni per l'evolversi della situazione pandemica), accessibili in diretta streaming e rese disponibili come registrazioni. 

Indicazioni operative dettagliate sull'organizzazione delle attività in presenza saranno fornite in prossimità dell'inizio delle lezioni.

Per seguire le lezioni a distanza:

Collegamento alla sala riunioni personale di M. Girlanda: https://unito.webex.com/meet/mariangela.girlanda

Collegamento alla sala riunioni personale di Sergio E. Favero Longo: https://unito.webex.com/meet/sergio.favero

Le lezioni saranno in lingua inglese, ma sarà anche illustrata la terminologia di settore in italiano e in altre lingue romanze

The course includes 40 hours of lessons (theoretical and theoretical-practical lessons).

The lessons will be in presence (unless new restrictions) and accessible online (streaming on webex). All lessons will be recorded and available on the Moodle platform. 

Details on the practical organization of lessons in presence will be provided in the weeks before their starting.

For streaming lessons:

Link to the personal meeting room of M. Girlanda: https://unito.webex.com/meet/mariangela.girlanda

Link to the personal meeting room of S. E. Favero Longo: https://unito.webex.com/meet/sergio.favero

Lessons will be in English, but the sectoral terminology in Italian and other Romance languages will be considered.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame consiste  in un colloquio orale (svolto in presenza o in modalità remota) volto a verificare l'avvenuto apprendimento, la padronanza concettuale, la proprietà di linguaggio e la capacità d'interpretazione e di sintesi nel discutere le principali tematiche inerenti l’ecologia del biodeterioramento e le strategie di controllo per la conservazione dei beni culturali. La prova si fonda sugli argomenti oggetto delle lezioni e delle lezioni-esercitazioni e sul materiale didattico fornito. La votazione sarà espressa in trentesimi.

Al termine dell'esame ciascuno dei docenti formula un voto (espresso in trentesimi) relativo alla parte di pertinenza; il voto complessivo consiste nella media dei due voti. L'esame è superato se viene raggiunta la sufficienza (18/30) in entrambe le parti.

In caso di eventuali disturbi dell'apprendimento, si invitano studenti e studentesse a prendere contatto con i docenti per concordare  modalità d'esame idonee.

Final oral interview. Questions will be posed to verify the acquisition of knowledge, technical and language skills, and interpetation capacity dealing with the main themes of the ecology of biodeterioration and the related control strategies for cultural heritage conservation. The interview will focus on the topics presented during lessons, with reference to the provided teaching material.

At the end of the examination, each of the two lecturers will give a mark related to the respective part; the final result will be the average of the two marks. In order to pass the exam, the student has to get a pass mark (at least 18/30) for both parts.

Students affected by learning disability are invited to get in touch with the lecturers in order to agree on  an appropriate modality for the examination.

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
Plant Biology for Cultural Heritage
Anno pubblicazione:  
2008
Editore:  
The Getty Conservation Institute
Autore:  
Caneva G., Nugari M.P., Salvadori O.
Oggetto:

Deacon J. (2005) - Fungal Biology. Fourth Edition. Blackwell Science Ltd, Oxford

Caneva G., Nugari M.P, Salvadori O., 2008 - Plant Biology for Cultural Heritage. Biodeterioration and Conservation. The Getty Conservation Institute, Los Angeles.

[in italiano: Caneva G., Nugari M.P., Salvadori O. (2005) - La biologia vegetale per i beni culturali, Vol. I. Biodeterioramento e conservazione. Vol. II Conoscenza e Valorizzazione. Nardini Editore, Bologna.]

Pinna D., 2017 – Coping with biological growth on stone heritage objects. Apple Academic Press, Toronto.

 

Nel corso delle lezioni i docenti forniranno materiale didattico integrativo su supporto elettronico (in inglese). E' consigliato l'utilizzo di tale materiale e degli appunti presi a lezione come riferimenti  per la preparazione dell’esame.

The teachers will provide supplementary teaching material on electronic support (in English). It is suggested to use such material and the lesson notes for the exam preparation.



Oggetto:

Note

L'insegnamento è stato selezionato per l'offerta di mobilità virtuale UNITA nell'a.a. 2021-22.

Per gli studenti in modalità virtuale, le lezioni saranno accessibili in modalità a distanza tramite la piattaforma webex.

Per seguire le lezioni a distanza:

Collegamento alla sala riunioni personale di M. Girlanda: https://unito.webex.com/meet/mariangela.girlanda

Collegamento alla sala riunioni personale di Sergio E. Favero Longo: https://unito.webex.com/meet/sergio.favero

Le lezioni saranno in lingua inglese, ma sarà anche illustrata la terminologia di settore in italiano e in altre lingue romanze.

Per qualsiasi chiarimento sul corso, si prega di contattare: sergio.favero@unito.it or mariangela.girlanda@unito.it

 

Per questioni burocratiche e di tutoring relative alla mobilità virtuale si prega di contattare unita@unito.it
 

The course has been selected for UNITA virtual mobility in the a.y. 2021-22.

Lessons will be accessible to students in virtual mobility on the webex platform:

Link to the personal meeting room of M. Girlanda: https://unito.webex.com/meet/mariangela.girlanda

Link to the personal meeting room of S. E. Favero Longo: https://unito.webex.com/meet/sergio.favero

Lessons will be in English, but the sectoral terminology in Italian and other Romance languages will be considered.

For any clarification about the course, please contact: sergio.favero@unito.it or mariangela.girlanda@unito.it

 

Please, contact unita@unito.it for bureaucratic issues and information about tutoring.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 03/07/2021 13:22
Location: https://lmbiologia.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!