Sei in: Home > Corsi di insegnamento > Igiene, epidemiologia ed economia ambientale (dalla coorte 2011/2012)
 
 

Igiene, epidemiologia ed economia ambientale (dalla coorte 2011/2012)

 

Environmental Health, Epidemiology and Environmental Economics

 

Anno accademico 2017/2018

Codice attività didattica
MFN1527
Docenti
Corso di studio
[f008-c508] LM in Biologia dell'Ambiente (Classe LM-06)
Anno
1° anno
Periodo didattico
I semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
12
SSD attività didattica
MED/42 - igiene generale e applicata
SECS-P/06 - economia applicata
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Lezioni facoltative e esercitazioni obbligatorie
Tipologia esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
nessuno formalmente ma è utile laurea triennale in discipline scientifiche
 
 

Obiettivi formativi

  • italiano
  • english

Il modulo di IGIENE ED EPIDEMIOLOGIA analizza a fine preventivo le relazioni intercorrenti tra la qualità dell'ambiente di vita e la salute umana. Vengono considerati, in termini epidemiologici, la misura e il significato degli indicatori ambientali e biologici necessari per la valutazione degli effetti biologici in genere e dei rischi per la salute umana in particolare. Vengono perciò forniti i principali strumenti epidemiologici per lo studio della distribuzione delle frequenze dei fenomeni biologici in natura e dei rischi di malattia e dei loro determinanti ambientali. Vengono studiati, in termini epidemiologici, i principali strumenti molecolari e cellulari utili all’approfondimento delle dinamiche dei fenomeni biologici in campo ambientale e sanitario. Il modulo BIOINDICATORI fornisce nozioni in merito alle tecniche di monitoraggio biologico sugli organismi viventi e sull'uomo. Vengono descritti i biomarker in campo umano e i principali test biologici utilizzati per la caratterizzazione delle matrici ambientali al fine della prevenzione della salute umana. Lo studente sarà in grado di analizzare attraverso differenti biomarker differenti problemi espositivi e sanitari, caratteristici dei luoghi di vita e di lavoro dell'uomo.  Il modulo di ECONOMIA AMBIENTALE fornisce alcuni strumenti base per affrontare gli aspetti economici dei problemi ambientali in riferimento all'ambiente di vita dell'uomo, sia naturale sia antropizzato e urbano.

 

Risultati dell'apprendimento attesi

  • italiano
  • english

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE

Gli studenti acquisiranno conoscenza nell’ambito dell’Igiene e dell’epidemiologia, anche molecolare, in termini di biomonitoraggio ambientale e biologico. Essi saranno in grado di comprendere gli studi di associazione tra qualità dell'ambiente e promozione della salute pubblica, in relazione alle azioni di prevenzione delle malattie e della conservazione delle diverse forme di vita. Gli studenti infine saranno in grado conoscere e di comprendere le ragioni economiche che governano le problematiche ambientali.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE

Gli studenti saranno in grado di comprendere la plausibiltà biologica e il significato delle relazioni tra ambiente biologico e abiologico e la salute umana; ciò a fini preventivi, di promozione della salute e di conservazione della natura. Inoltre, gli studenti saranno in grado di comprendere le applicazioni epidemiologiche nel monitoraggio e nella valutazione del rischio biologico derivante da esposizioni ambientali. Tale conoscenze permetteranno agli studenti di valutare e di "leggere" anche in termini economici le diverse alternative di intervento possibili

AUTONOMIA DI GIUDIZIO

Gli studenti saranno in grado di valutare e scegliere le migliori strategie di monitoraggio ambientale e biologico e di porre in atto, armonizzandole tra loro, le più efficaci azioni in termini preventivi, conservativi ed economici. Al tempo stesso, potranno essere promosse le più idonee strategie di intervento di promozione della salute dell'uomo e dell'ambiente, anche in termini divulgativi, nel rispetto dei vincoli economici che anche questo settore deve rispettare.

ABILITÀ COMUNICATIVE

Gli studenti, una volta compresi i meccanismi scientifici che governano la corretta gestione dell'ambiente in termini di promozione della salute umana, saranno in grado di comunicare e utilizzare i risultati degli studi riguardanti il monitoraggio biologico e abiologico, anche in termini divulgativi, oltre che all'interno della comunità scientifica internazionale

CAPACITA’ DI APPRENDERE

Gli studenti saranno in grado di apprendere autonomamente studi di igiene ambientale applicati alla prevenzione e promozione della salute. Potranno inoltre approfondire le complesse dinamiche che governano il rapporto ambiente salute, considerare gli aspetti economici e contestualizzare il proprio operato nei territori su cui andranno ad operare.

 

Programma

  • italiano
  • english

MODULO IGIENE ED EPIDEMIOLOGIA.

Il rapporto uomo-ambiente: i principali effetti conseguenti l’esposizione all’inquinamento.

Lo studio delle associazioni tra esposizioni agli inquinanti, le risposte biologiche e le strategie di prevenzione ambientale. Da Ippocrate all’epidemiologia molecolare.

La frequenza e la distribuzione dei determinanti di salute e di malattia nelle popolazioni. Il concetto di popolazione ed i diversi gradi di organizzazione: batteri, metaboliti, organi cellulari, cellule, organi ed apparati, caratteristiche individuali.

La popolazione a rischio: rapporto, proporzione, tasso. I tassi: grezzi, specifici, standardizzati. Morbosità, mortalità, prevalenza, incidenza e durata media della malattia.

Il concetto di causa in epidemiologia, variabili dipendenti e indipendenti, causalità e casualità: applicazioni in campo ambientale. Il confronto e le relazioni tra popolazioni numeriche. Misure di rischio e rapporto causale. Lo studio delle associazioni: la relazione temporale, la plausibilità biologica, la forza o il grado, la consistenza, la relazione dose risposta, i fattori di confondimento.

Gli studi retrospettivi o studi caso controllo e gli studi prospettici o studi di coorte. Esempi ed applicazioni. Gli studi osservazionali (trasversali e longitudinali) e gli studi sperimentali su popolazioni. Screening: specificità e sensibilità di un test. Esempi ed applicazioni.
Esercitazioni di epidemiologia e di ricerca bibliografica in aula.

BIOMARKER:

Gli indicatori in campo umano. Scelta dell’indicatore in base. La relazione uomo - ambiente - malattia. La transizione salute - malattia. L'epidemiologia molecolare: obiettivi e strumenti. I marcatori molecolari, i biomarker e il biomonitoraggio. La risposta biologica all'esposizione ai contaminanti. Le caratteristiche dei biomarker. I biomarker di esposizione, dose esterna e dose interna. I biomarker di dose biologica effettiva (addotti molecolari alle proteine e al DNA). I biomarker di effetto (mutazioni, SCE, HPRT, micronuclei, oncogeni, aberrazioni cromosomiche …). Le sostanze genotossiche e le sostanze non genotossiche. I biomarker di suscettibilità, I polimorfismi. Dai biomarker alle matrici ambientali e ai test di laboratorio. Test a breve e a lungo termine. I test di mutagenesi, I test di citotossicità, I test di estrogenicità. Casi studio in ambiente.

ECONOMIA AMBIENTALE

Concetti di base di analisi economica dell’ambiente. Mercato come allocazione efficiente delle risorse. Fallimenti del mercato. Beni pubblici, esternalità, risorse ad accesso libero. Esternalità, e ragioni per cui causano un allontanamento dall’ottimo sociale. Livello ottimale di esternalità. I meccanismi di controllo delle esternalità: mercato, standard, tasse, sussidi, permessi negoziabili. Beni pubblici. Cenni ai metodi di misurazione economica dei benefici dei beni pubblici.

 

Modalità di insegnamento

  • italiano
  • english

I 9 CFU di Igiene sono suddivisi nel seguente modo:

- 3 CFU di Igiene generale e epidemiologia;

- 6 CFU di epidemiologia molecolare svolti con 40 ore di lezioni frontali e 8 ore di esercitazioni in aula per la preparazione dell’orale.

I 3 crediti di Economia sono svolti tramite lezioni frontali e esercitazioni con relazioni degli studenti

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • italiano
  • english

Test a risposta multipla ed orale. Per ogni parte dell’insegnamento, gli studenti affronteranno un test a risposta multipla e effettueranno una prova orale preparata utilizzando letteratura scientifica ma con chiave di lettura sperimentale, epidemiologica e con esplicita trattazione di variabile dipendente di tipo biologico e variabili indipendenti di tipo ambientale. Il modulo di Economia si svolge in forma scritta.

 

 

Testi consigliati e bibliografia

  • italiano
  • english

Le diapositive preparate dai docenti per le lezioni saranno rese disponibili agli studenti come compendio alla restante parte del materiale didattico.

Kenneth J. Rothman, Epidemiologia Idelson-Gnocchi

Professione Igienista. Manuale dell'Igiene ambientale e territoriale. A cura di Giorgio Gilli Casa Editrice Ambrosiana. Milano, febbraio 2010

R.K. Turner, D.W. Pearce, I. Bateman. Economia ambientale, Bologna, Il Mulino

 

Note

9 CFU MED/42 TAF B
3 CFU SECS-P/06 TAF C

 

Moduli didattici

 

Orario lezioniV

Nota: Consultare la tabella degli orari pubblicata sull'apposita pagina.

Registrazione
  • Aperta
     
    Ultimo aggiornamento: 04/07/2017 18:05
    Campusnet Unito
    Non cliccare qui!